LIPIDI, TRIGLICERIDI (Parte seconda)

Unità 2.2 – Mese di Ottobre

Riunirsi in gruppi di tre o quattro. Metà dei gruppi formati svolgerà il compito a, l’altra metà il compito b.

a) Ogni gruppo deve simulare di far parte di un team di studio di un’azienda alimentare che deve scegliere quale grasso alimentare usare, tra burro, margarina o strutto, nella preparazione di alcuni prodotti da forno (es. croissant). Dovendo scegliere l’ingrediente migliore, la direzione dell’azienda ha chiesto al team di relazionare sui punti di forza e di debolezza di ognuno dei tre grassi.

Ogni gruppo, dopo aver elaborato la propria tabella, prepari una presentazione (con LibreOffice Impress o Powerpoint) ed illustri, con una relazione della durata massima di 5 minuti, i punti di forza e di debolezza dei prodotti.

Composizione/Caratteristiche Burro Margarina Strutto Fonte
Kcal (/100 g) www.valori-alimenti.com
Acqua (g/100 g di prodotto) ”          “
Proteine (g/100 g di prodotto) ”          “
Carboidrati (g/100 g di prodotto) ”          “
Grassi (g/100 g di prodotto) ”          “
Acidi grassi saturi (g/100 g di prodotto) ”          “
  A. laurico (C12:0) ”          “
  A. palmitico (C14:0) ”          “
  A. miristico (C16:0) ”          “
  A. stearico (C18:0) ”          “
Acidi grassi monoinsaturi (g/100 g di prodotto) ”          “
  A. palmitoleico (C16:1ω7) ”          “
  A. oleico (C18:1ω9) ”          “
  A. erucico (C22:1ω13) ”          “
  Acidi grassi polinsaturi (g/100 g di prodotto) ”          “
  A. linoleico (C18:2ω6) ”          “
  A. linolenico (C18:3ω3) ”          “
  A. arachidonico (C20:4ω6) ”          “
Acidi grassi trans  (g/100 g di prodotto) ”          “
Prezzo medio di vendita (€/Kg)  www.priceblog.it
Punto di fumo (° C)  www.albanesi.it

 

b) Ogni gruppo deve far finta di essere un team di esperti che è stato contattato dal titolare di una friggitoria per decidere quale tra 4 oli di frittura abbia il miglior rapporto qualità/prezzo. Il titolare della friggitoria ha chiesto al team di relazionare sui punti di forza e di debolezza di ognuno dei 4 oli.

Ogni gruppo, dopo aver elaborato la propria tabella, prepari una presentazione (con LibreOffice Impress o Powerpoint) ed illustri, con una relazione della durata massima di 5 minuti, i punti di forza e di debolezza dei prodotti.

Composizione/Caratteristiche Olio extravergine
di oliva
Olio di semi
di Mais
Olio di semi
di arachide
Olio di palma
bi-frazionato
Fonte
Kcal (/100 g) www.valori-alimenti.com
Acqua (g/100 g di prodotto) ”          “
Proteine (g/100 g di prodotto) ”          “
Carboidrati (g/100 g di prodotto) ”          “
Grassi (g/100 g di prodotto) ”          “
Acidi grassi saturi (g/100 g di prodotto) ”          “
  A. laurico (C12:0) ”          “
  A. palmitico (C14:0) ”          “
  A. miristico (C16:0) ”          “
  A. stearico (C18:0) ”          “
Acidi grassi monoinsaturi (g/100 g di prodotto) ”          “
  A. palmitoleico (C16:1ω7) ”          “
  A. oleico (C18:1ω9) ”          “
  A. erucico (C22:1ω13) ”          “
  Acidi grassi polinsaturi (g/100 g di prodotto) ”          “
  A. linoleico (C18:2ω6) ”          “
  A. linolenico (C18:3ω3) ”          “
  A. arachidonico (C20:4ω6) ”          “
Acidi grassi trans  (g/100 g di prodotto) ”          “
Prezzo medio di vendita (€/Kg)  www.priceblog.it
www.google.it
Punto di fumo (° C)  www.albanesi.it

 

Video utili per la creazione della presentazione e per la relazione finale:

 

Valutazione
La compilazione esatta della tabella vale al massimo 3 punti, la presentazione 3 punti.
L’esposizione orale vale al massimo 4 punti.
Relaziona un componente a caso del gruppo.

Tutti i membri del gruppo avranno lo stesso voto.